Perché non dovresti fidarti dei contenuti gratuiti sui gioielli?

contenuti gratuiti sui gioielli
programma televisivo sui tutorial

 

Fidarsi o non fidarsi dei contenuti gratuiti sui gioielli?

Ci risiamo ancora ha parlare di tutorial e video tutorial, che ne sentivamo la mancanza, non bastavano i programmi di cucina adesso anche i “tele-tutorial”.

Questi programmi sono intrattenimento puro, ho hanno delle qualità da  divulgare al grande pubblico?

Se ti sono passati per la testa dei pensieri di questo tipo, credo che sei un tipo di individuo abbastanza critico su quello che vedi e presente nelle tua vita.

Ma se fai di tutta l’erba un fascio forse stai dando un giudizio precipitoso.

Si ti capisco che  rimpallano da un canale televisivo ad un’altro con le solite manfrine di ricette, quiz e oroscopi.

Il problema è con tutti i canali in chiaro  la differenza non è tanta tra l’uno e l’altro.

E pensare che in tempi non proprio recenti i programmi di sevizio pubblico hanno avuto la loro ragione  di essere.

In un’Italia   che  stava  crescendo il mezzo televisivo è stato d’aiuto per molti .

Il fatto  che il mezzo in questione è ha senso unico ti impone senza che tu possa scegliere,puoi solo fare zapping e i contenuti restano molto in superficie.

L’arrivo di internet a stravolto  le regole come tutte le tecnologie impone dimestichezza nell’uso ma ha il grande vantaggio di essere al tuo servizio se sai gestirlo.

Puoi trovare le informazioni su argomenti di tuo interesse nella maggior parte dei casi in modo gratuito. Se poi decidi di approfondire sai  quello che puoi fare,  come impegno economico.

Da qui il discorso sui tutoria di gioielli, che puoi veramente scegliere.

Ti imbatterai in descrizioni video di montaggio di perline, di fili aggrovigliati per fare anelli e pendenti, in video più o meno esplicativi con sottofondi musicali fastidiosi .

Qui deve intervenire il tuo discernimento dei contenuti gratuiti sui gioielli!

Se stai leggendo questo articolo (spero di si) in questo sito troverai delle informazioni di sicuro valore e ti troverai dei vantaggi in modi e procedimenti tecnici facilitati.

Non sono l’unico che propone dei contenuti gratuiti sui gioielli ma per la mia esperienza cercherò di trasmetterti solo le cose indispensabili senza tanti fronzoli.

Le indicazioni che ti do sono per non doverti fermare su passi che non sono chiari ho non capiti.

Per confermarti quello che dico ti voglio proporre un tutorial di un anello che ha una forma molto classica ma che non è per niente banale.

Forse non lo potrai realizzare subito visto che si tratta di un livello non proprio di base ma non ti preoccupare segui le indicazioni.

Il modello in questione è il classico anello con pietra centrale contornata da brillanti.

Come sempre quando si usano le pietre preziose in gioielleria il progetto parte da esse, si sceglie una  pietra  che faccia il caso nostro.

contenuti gratuiti sui gioielli-1 pietra
La pietra centrale

 

 

 

 

 

 

 

 

Adesso disponiamo i nostri brillanti  intorno alla pietra centrale in modo da creare un contorno uniforme con un numero di pietre proporzionate per l’anello.

contenuti gratuiti sui gioielli-2 contorno brillanti
Contorno di brillanti

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora che sappiamo le proporzioni della parte superiore dell’anello iniziamo con la base in oro bianco (l’oro bianco perché e più tenace del giallo).

contenuti gratuiti sui gioielli-3 lastra oro bianco
preparazione lastra per pietre

 

 

 

 

 

 

 

 

Riportiamo  le dimensioni delle pietre sulla lastra che sarà la nostra base per l’anello.

La misure è leggermente più  piccola della cinta delle pietre (il perimetro della pietra) il perché lo spiegherò dopo.

 

contenuti gratuiti sui gioielli-4 lastra rimozione eccesso
Rimozione metallo in eccesso

 

 

 

 

 

 

 

 

Isoliamo la parte che abbiamo segnato e togliamo le parti dove vanno alloggiate le pietre .

Prima però diamo una forma concava alla base che metterà in risalto le pietre.

contenuti gratuiti sui gioielli-5 lastra traforo eccesso
Pratichiamo i fori per l’alloggiamento delle pietre

 

 

Con la definitiva posizione dei fori delle pietre,  possiamo ulteriormente rifinire la base per le prossime lavorazioni necessarie.

contenuti gratuiti sui gioielli-6 lastra oro rifinitura
Ulteriori modifiche alla base

 

 

 

 

 

 

 

 

Come vedi si restringe con la lima il perimetro della base per poter costruire intorno un bordo più robusto per formare le griffe esterne.

contenuti gratuiti sui gioielli-7 lastra con base
montaggio base di rinforzo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La base sotto viene fatta con una lastrina chiusa e resa leggermente conica saldata e messa ha misura(sempre in oro bianco).

contenuti gratuiti sui gioielli-8 saldatura base
base con con rinforzo supplementare

 

 

 

 

 

 

 

 

contenuti gratuiti sui gioielli-9 saldatura base
vista superiore

 

 

 

 

 

 

 

 

La vista superiore mostra la parte esterna aumentata e le sedi al centro dove andremo ha saldare le griffe  per la pietra centrale.

Come ti sembra questo tutorial fino ad adesso, poco approfondito, se credi che sia così ancora il bello deve venire purtroppo la gioielleria  ha bisogno dei suoi tempi per vedere i risultati.

Lascia stare non devi pagare nulla anche questo fa parte  dei miei contenuti gratuiti sui gioielli

 

Continua ha seguire le mie indicazioni se non hai problemi  ha ricercare i risultati.

contenuti gratuiti sui gioielli-10 rifinitura base
rifinitura base

 

 

 

 

 

 

 

 

Come vedi la base per i brillanti e la pietra centrale è quasi pronta, bisogna  solo saldare le griffe .

 

contenuti gratuiti sui gioielli-11 rifinitura base
Base con griffe saldate

 

 

 

 

 

 

 

 

Le griffe saldate sono in oro giallo perché per la pietra scelta il bianco sarebbero  troppo  dure.

La parte superiore è quasi terminata, serve solo un rialzo che   la  distanzi  dal dito inserendo una parte in oro tronco conica che poi verrà modellata a sua volta.

contenuti gratuiti sui gioielli-12 rifinitura base
Parte che va ha contatto con il dito

 

 

 

 

 

 

 

 

La parte saldata deve adattarsi al diametro del dito infatti viene modificata in questo modo .

Arriviamo alla parte del gambo che realizzeremo con un quadrello curvato e saldato ma non a misura esatta, come vedrai bisogna tenersi un margine di sicurezza.

contenuti gratuiti sui gioielli-13 gambo anello
realizzazione del gambo

 

 

 

 

 

 

 

 

Il punto ha cui siamo arrivati dobbiamo dare la forma al gambo quasi definitiva.

contenuti gratuiti sui gioielli-14 gambo anello
il gambo prima della rifinitura finale

 

 

 

 

 

 

 

 

Prepariamo il gambo dell’anello con l’incavo per la parte superiore con le due parti per le pietre.

cerchiamo di sagomarlo con l’uso della lima fino alla forma definitiva

contenuti gratuiti sui gioielli-15 gambo anello
Il gambo preparato per la saldatura con la parte superiore dell’anello

 

 

 

 

 

 

 

 

Preparato il gambo, possiamo unire le  parti  stando attenti che sia tutto ben preciso e senza distorsioni.

contenuti gratuiti sui gioielli-16 anello completo
Le parti unite-l’anello è quasi completato

 

 

 

 

 

 

 

 

Passiamo alla lucidatura e iniziamo con l’incassatura dei brillanti .

 

contenuti gratuiti sui gioielli-17 anello incassature
Incassiamo i brillanti

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando abbiamo terminato con le pietre di contorno incassiamo la pietra centrale fissandola per bene e in linea con il resto dell’anello.

contenuti gratuiti sui gioielli-18 anello terminato
l’anello terminato

 

 

 

 

 

 

 

 

Mi sembra un buon lavoro non ti pare?

Troppo impegnativo,  può darsi,   ma con un po di impegno riuscirai nella realizzazione di questo progetto.

Questa è la dimostrazione di cosa intendo per contenuti gratuiti sui gioielli,  un tutorial che ti permette veramente di creare qualcosa di concreto e bello.

Il fatto che sia del tutto gratuito non deve inficiare la qualità dell’esposizione che è sempre fatta sia per persone che iniziano sia per chi è già più esperto.

Se credi che i contenuti ti possano aiutare leggi altri articoli esprimi un’opinione o dei consigli.

Al prossimo articolo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.