Quinta edizione di Gold Italy ad Arezzo fiere, eccellenze italiane in mostra!

gold italy-2017
Taglio-nastro Gold italy-2017

Torna come ogni autunno Gold Italy la rassegna orafa che raggruppa sempre un a grande quantità di operatori del settore.

Quest’anno sono circa  300 provenienti  principalmente da tutti i distretti produttivi della gioielleria e oreficeria.

Da sabato 21-al-23-ottobre 2017 Gold italy

La fiera prevista per sabato con l’inaugurazione del sottosegretario ai Beni culturali e turismo  Dorina Bianchi, per far il punto sull’andamento di un settore.

Quello orafo che sembra riprenda ha respirare dopo anni di asfissia.

Magari questo evento non lo conoscerai perché è riservato agli operatori del settore, dei maggiori distretti italiani.

Arezzo, Vicenza, Valenza, Torre del Greco, Milano, Firenze.

Infatti ci sono i top buyer italiani e internazionali provenienti da Emirati Arabi, Hong Kong, USA, Cina, Arabia Saudita, Asia, India, Medio Oriente.

Africa del Nord, Sud Africa, Paesi Balcanici ed ex Unione Sovietica, Europa, Canada, America Centrale e Sud America.

Anche quest’anno c’è un tema conduttore (il  Cerchio) all’interno della manifestazione su invito dell’organizzazione della fiera.

Le aziende espositrici sono chiamate a cimentarsi sull’idea de “Il Gioiello senza Tempo”  .

Un prezioso monile del passato, i designer delle aziende espositrici sono invitati a creare una collana che trasmetta un sentimento legato all’amore e all’infinito, al concetto del “senza tempo” e del “per sempre”.

La  premiazione del concorso si svolgerà domenica prossima, 22 ottobre.

La giuria di giornalisti, stilisti, specialisti del mondo della moda,  presieduta da Beppe Angiolini, sceglierà i gioielli più creativi e originali.

Esposti in una  installazione che valorizzerà  il contenuto creativo di ogni opera.

Da maggio scorso edizione della fiera primaverile (che stato un test speed della nuova dirigenza ).

La direzione della fiera è in co-conduzione con gruppo fieristico di Rimini e Vicenza Italian exhibition group (Ieg) che hanno l’obiettivo di attirare i suddetti buyer .

Ma anche Usa e Hong Kong, mercati dal grande potenziale, i dati dell’export italiano orafo del primo semestre 2017  dicono che è cresciuto +12% in valore e +23% in quantità e trainato da Francia, Usa, Hong Kong e Russia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.