Ecco le risposte alle tue principali 7 domande sui diamanti !

diamanti- taglio brillante
Diamanti – taglio brillante

Sai poche cose e anche molto confuse sui diamanti, leggi imparerai qualcosa che spero ti sia utile!

Diamanti  sei sempre stato attratto da queste pietre,  ma non ti sei addentrato oltre  qualche nozione per sentito dire.

Ma poi non posso permettermi di avere questo valore non dispongo di liquidità?

Poi sulle recenti controversie di cui hanno parlato anche le pubblicazioni finanziarie delle società di broker che vendono le preziose pietre ?

Sono vere o è solo una trovata pubblicitaria?

Gli attori che si muovono in questo fascia del settore dei diamanti sono parecchi non sempre tutti corretti anzi!

Capisco come ti senti quando affronti un mondo nuovo ci si sente come un pesce fuori d’acqua, non preoccuparti i concetti da conoscere sono pochi e semplici.

Per questo motivo ho deciso di pubblicare questo post, non tutti vogliono pugnalarti alle spalle e poi ti sto proponendo di comprare diamanti ?

Quando e se ti vorrai fare un regalo o farlo alla tua fidanzata o moglie non farai sbagli, per questo tipo di prodotti bisogna solo che tu cerchi di

avere bene in mente il tuo obiettivo.

Ma forse il problema è tutto qui, che cosa vogliamo! :

  • Vuoi fare un regalo o regalarti un diamante di qualità spendendo una cifra adeguata?
  • Vuoi che il regalo venga apprezzato alla persona che lo riceve?
  • Di conseguenza non vuoi fare la figura dell’incompetente!
  • Non sai quale sia il professionista o il referente per fare un acquisto del genere?
  • Ma tutte queste persone che hanno acquistato diamanti da investimento hanno fatto la scelta giusta?
  • Nei media e sulla carta stampata ci sono notizie controverse?
  • Posso credere alle voci e ai commenti discordanti della gente che ha fatto questo tipo di acquisti?

Per districarti da questo ingarbugliato corto-circuito di leggende metropolitane proseguiamo nell’esposizione.

 

Cominciamo con le unità di misura :

Il carato è la misura per esprimere il peso dei diamanti che equivale

1 ct = 200 milligrammi

Le frazioni di carato vengono definite – punti

Un punto è l’equivalente di – 1 / 100° (un centesimo) di carato

Per fare un esempio una pietra da 50 punti pesa 0,50 ct ( mezzo carato )

diamanti -misure in mm e caratura
Peso -e- diametro diamanti-taglio brillante

 

Da non confondere con il carato che viene usato per il titolo dell’oro che indica la percentuale di oro contenuta nei gioielli ed il simbolo si scrive Kt.

Tra l’altro è una vecchia consuetudine usare questo sistema

Il miglior modo è usare i millesimi ad esempio 750 ‰ che è la forma più aggiornata e semplificata.

 

Altra caratteristica importante per determinare il valore dei diamanti

è il colore,  (anzi il non colore ) nel senso che più la pietra è priva di sfumature

che ne alterano la trasparenza maggiore  è la qualità.

Le variazioni in scala dei colori :

diamanti-tavola colori
Scala gradazione colore diamanti

Magari questa gradazione in modo grafico non ti dirà molto ma nella foto sotto la differenza c’è eccome!

diamanti-foto colori
Foto variazione colore diamanti

 

Ci sono anche i diamanti scuri ( proprio neri )ma vengono usati in manufatti particolari ed non sono di qualità del bianco.

La purezza  forse il tratto distintivo del diamante l’ingrediente che ne caratterizza il più alto grado di valore

Quando un una pietra ha questa caratteristica di purezza è sempre un pezzo molto pregiato infatti magari non sarà grandissima, se abbinata anche ad un

buon grado di trasparenza il prezzo sarà sicuramente alto.

diamanti-gradi di purezza
Vari-stadi-di-impurezza-nei -diamanti

 

 

 

 

 

L’immagine che vedi sopra  riporta i vari stadi di purezza,  si va dal FL -IF che è il livello massimo al I – 1,2,3 in cui le inclusioni si vedono ad occhio nudo.

 

Dopo aver elencato tutti questi aspetti intrinseci dei diamanti descriviamo l’apporto dell’uomo sulla materia, ossia?

Il taglio (Brillante)altro importante parametro che se ben eseguito riesce ha sprigionare  tutta la lucentezza che le pietre possono avere.

Infatti questa fase della lavorazione delle pietre per riuscire al meglio, deve seguire dei parametri stretti che altrimenti  ne comprometterebbero il valore aggiunto .

diamante -taglio tolkowsky brillante
Le proporzioni ideali del taglio brillante

 

Quello che vedi sono le proporzioni che il taglio a brillante deve possedere per la qualità che il certificato di autenticità valuterà per il prezzo.

 

Se pensi che il taglio non sia importante hai fini della valutazione ? :

diamanti-taglio eccellente

 

diamanti-taglio malformato

 

C’è una bella differenza!

Vero che sono le possibilità estreme, ma è per  farti rendere conto con le pietre affiancate  come sia evidente il risultato migliore.

 

Bene questa carrellata di nozioni sono le fondamenta su cui si basano le valutazioni oggettive che determinano il valore dei diamanti  in tutto il mondo

Queste analisi e valutazioni vengono redatte in un documento che è definito

Certificato che appunto,  riunisce tutti questi dati in una sintesi esposta su un unico documento

diamanti-esempio certificato
Fax-simile -certificato

 

Quello che vedi sopra è un fax-simile del documento che dovresti farti consegnare quando acquisterai un ottimo diamante taglio brillante .

Le società che rilasciano i certificati validi e riconosciute in ambito  internazionale sono :

L’ IGI di Anversa

Il GIA

L’  H.R.D.

Ora qui se le tue insicurezze su come scegliere un diamante si sono diradate il momento per pensare ad un investimento è più verosimile

Ma adesso  i pensieri ti affollano il cervello come una maledizione senza soluzione  di continuità “dove posso comprarli questi diamanti”?

Possiamo anche indagare alcuni aspetti più importanti per l’ acquisizione delle pietre.

# 1 ) Si può definire il Diamante un investimento e se si è rischioso?

Diciamo che può essere assimilato come altri beni di investimento come oro o immobili ma se vi viene proposto come un “Prodotto finanziario”dovete stare attenti.

Infatti questo tipo di categoria di prodotti è stato ben specificato anche dalla CONSOB, a suo vantaggio c’è da dire che nei diamanti nel lungo periodo

il rendimento  non è mai  diminuito sopratutto le pietre di media  qualità  hanno moltiplicato il loro valore.

#2 ) Scegli in modo oculato dove acquistarli!

Sono di questi ultimi 3 anni le notizie che riguardano le cosiddette società di investimento dei diamanti da cassaforte, che piazzano i loro prodotti sul mercato tramite le banche .

Il nocciolo delle controversie sta nel fatto che i prezzi che adottano non tengono conto di quello che è l’andamento del mercato.

Se i loro listini hanno un aggiornamento ogni 4 mesi  giustificati  dalla scarsa oscillazione di questo bene.

Gli altri operatori sul mercato fanno riferimento al listino settimanale “Rapaport” che non è ufficiale (come può essere per l’oro) ma  lo è diventato   “de-facto” .

Infatti  le sue indicazioni sulle oscillazioni del prezzo delle pietre sono prese come base per i listini .

I prezzi naturalmente sono diversi da quelli delle banche .

Le due maggiori società che operano in italia  Intermarket Diamond Business (Idb)  e la   Diamond Private Investment (Dpi)  che da Febbraio di quest’anno

sono sotto inchiesta,  avviata su segnalazione delle associazioni di consumatori  all’Antitrust per pratiche commerciali scorrette

naturalmente nei loro listini  gonfiati ci sono compresi  gli oneri per l’intermediazione più l’iva  22% .

Stiamo parlando di  un costo che si aggira (su commissioni di vendita e imposte ) sull’investimento iniziale circa del  37-42%, che non recupereremo in caso di rivendita della pietra.

Le banche partner  commerciali delle due società, a fine Giugno sono state oggetto di perquisizione dalla Guardia di finanza  per ipotesi di reato di truffa

acquisendo documenti e materiale informatico.

La strada dei diamanti per arrivare dal gioielliere 

Stime 2016 in miliardi di dollari, alcuni dati sono ancora da verificare

diamanti-
Dalle – miniere -al- gioielliere

 

# 3 )  Diversifica i tuoi investimenti   non solo diamanti !

Gli addetti ai lavori consigliano di non  tenere in portafoglio prodotti finanziari  oltre il 5-10%  ma ti ricordo che i diamanti non sono un prodotto finanziario .

Come dichiara anche CONSOB   [Capo 1° del Titolo 2°della parte 4ª del TUF e parte 2ª  Titolo 1° del regolamento emittenti- approvato con delibera n°11917 del 14 maggio 1999]

Dunque occhio ha qualsiasi clausola commerciale  standard o che ti garantisce anche la rivedibilità della pietra,   lo ripeto questi contratti sono

carta straccia con valori fuffa ,  a tuo rischio e pericolo.

# 4 ) Che tipo di pietra è opportuno comprare?

Conviene concentrarsi su grandezze medie  da 50 punti (0,50 ct) fino a 2,00 ct.

Non solo perché i prezzi sono più abbordabili

(le pietre più grandi sono per forza  più costose) ma anno standard di qualità molto alti,  tutte corredate da certificazione

# 5 ) Ci sono difficoltà per rivendere i diamanti?

In questi ultimi anni è anche più facile tramite le piattaforme online specificatamente per transazioni di compravendita

“Le banche vendono e riacquistano a prezzi prestabiliti” fai tu?

# 6 ) Fiscalmente come  sono trattati i diamanti?

Su i diamanti in Italia non si paga la tassa di successione e nemmeno sul capital gain .

Non sono esenti da iva che ricordiamo è del 22% e ha un peso non indifferente nella rivendita, ma non viene applicata in zone franche.

Come   – Anversa, Le Havre, Rotterdam e Genova – se avete cassette di sicurezza in queste città europee .

#7 ) Meglio in cassaforte o su un gioiello?

L’ultimo quesito che ti puoi fare è personalissimo, dipende da quali sono le tue priorità e il rapporto che hai con la qualità della vita.

Su questo punto non posso darti consigli.

Spero che questo breve excursus sul mondo dei diamanti ti sia di aiuto ?

Puoi darmi consigli o richiesta di altre informazioni?

Al prossimo articolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.